Search in This Blog

Translate

Sunday, December 8, 2013

Se può sembrare originale scegliere l’Albania per le proprie vacanze, visitarla a piedi potrebbe sembrare addirittura stravagante.

Se può sembrare originale scegliere l’Albania per le proprie vacanze, visitarla a piedi potrebbe sembrare addirittura stravagante.
Niente di più sbagliato! L’Albania è un paese che si gode al meglio proprio camminando, godendo il più possibile della sua natura, del suo clima mite e di paesaggi spettacolari. Si possono visitare le maestose montagne del nord o i pendii dolci e verdeggianti del centro-sud, passando dai paesaggi marittimi a quelli montuosi, e si potrebbe camminare un anno senza annoiarsi mai.
L’idea del viaggio a piedi però non nasce solo da considerazioni di carattere turistico, ma viene proposta da Tartan Onlus soprattutto per far sì che i suoi ospiti vivano un vero e proprio incontro con il territorio e con le persone dell’Albania: viaggiare a piedi significa infatti avere più tempo per osservare, per scambiare uno sguardo con le persone che si incrociano o per fermarsi ad apprezzare qualcosa che ci piace. Per lo stesso motivo, i tour con lo zaino prediligono i pernottamenti presso famiglie, piuttosto che in strutture alberghiere, così da far scoprire una realtà albanese apparentemente poco accessibile, ma in realtà piacevolissima e molto accogliente.
Per un viaggiatore europeo, e soprattutto Italiano, l’ingresso in una casa albanese può sembrare un’esperienza strana: dapprima si rimane impressionati dalla diversità nelle forme di ospitalità, dalla cerimonialità dell’accoglienza e da un codice di comportamento che ci appare molto lontano, ma poi, all’improvviso, ecco che compare qualcosa, magari una cartolina con la torre di Pisa, una busta della spesa di un negozio della vostra città, o la foto di un ragazzo in una piazzetta che conoscete bene. Il mondo che sembrava così lontano si riavvicina subito, perchè scoprite che magari quella famiglia ha dei parenti che abitano in Italia vicino a voi e lavorano in un negozio che conoscete, che magari i suoi genitori che ora vi accolgono sono stati a visitarli, e che quindi conoscono la vostra città; a quel punto capirete benissimo come in fondo condividiamo tutti lo stesso mondo, e che è giusto conoscersi al meglio, camminando avash avash .
Breve tour delle Alpi Albanesi
Di tutto il territorio dell’Albania, il nord e le sue misteriose montagne sono forse la parte più esotica del paese, e certamente una in cui le tradizioni sono custodite più gelosamente, tanto che gli stessi albanesi a volte pensano al Nord come ad una specie di “roccaforte dell’ Albanesità”.
In particolare, le maestose montagne carsiche dell’Albania (note in Italia come “Alpi Albanesi”) vengono spesso usate come rappresentazione visuale di alcuni caratteri nazionali del popolo Albanese, come la fierezza e l’apparente ruvidezza.
Per chi già si interessa di trekking ed è appassionato di montagna, le Alpi Albanesi rappresenteranno senza dubbio un’esperienza molto originale e piacevole; uscite di recente da un fortissimo isolamento geografico e culturale, le montagne dell’Albania stanno sviluppando rapidamente modelli di turismo molto progrediti, in cui le comunità locali partecipano collettivamente all’organizzazione delle attività turistiche organizzando l’accoglienza e l’accompagnamento dei visitatori a livello familiare, e la bellezza naturale dei luoghi è quindi valorizzata e custodita gelosamente secondo le consuetudini locali.
Il viaggio prevede percorsi semplici e niente affatto pericolosi ma molto panoramici, e si propone come una perfetta prima esperienza per chi vuole esplorare un nuovo territorio escursionistico. 
Costo del Tour 6 giorni € 330 a persona
1 giorno: PISA/TIRANA
Partenza ore 12:10, arrivo a Tirana ore 13:35 (volo aereo con la compagnia “Air One”).
Pranzo e visita al parco nazionale del monte Dajti, nelle vicinanze di Tirana. Il parco del monte Dajti consente di fare brevi ma piacevolissime escursioni che possono costituire un utile riscaldamento per i giorni successivi.
Serata libera.
Notte in albergo.
2 Giorno: TIRANA/VALBONA
Partenza da Tirana h:6:30, ed arrivo a Valbona in tarda mattinata.
Sosta a Prizren (Kosovo) città di antichissima tradizione ottomana.
Arrivo a Valbona nel pomeriggio e visita del paese.
Notte in Guesthouse
3 Giorno: VALBONA/THETH
Camminata di 7-8 ore attraveso il passo di Valbona (1948m slm) e Theth (900m slm), circondati dalle vette dal più bel panoramadelle alpi albanesi.
Arrivo a Theth nel tardo pomeriggio, ed accoglienza in una casa tradizionale albanese.
4 Giorno: THETH
Visita alla zona di Theth, la famosa torre di rifugio dalle vendette, il villaggio di Nderlyse e la spettacolare sorgente carsica dell’”Occhio Blu”
5 Giorno: SHKODER/TIRANA
Partenza in mattinata da Theth e sosta della città di Shkoder (conosciuta come “la Venezia dell’Albania”) con visita al castello di Rozafa. Rientro a Tirana nel pomeriggio.
6 giorno: TIRANA/PISA
Visita in mattinata al quartiere di Institut (Tirana), dove Tartan Onlus promuove progetti sociali e successivo rientro in Aereoporto per il volo verso Pisa.
Nota Bene:
  • Il Tour è pensato (per un minimo di 7 persone ) comprensivo di: vitto,
alloggio , spostamenti, guida che parla italiano.
  • I pasti (ad eccezione dei quattro giorni a Tirana , ) sono inclusi nel pacchetto.
  • da considerare le spese di aereo circa 200 – 220 € image
Cammino dei migranti
Se il nome “cammino dei migranti” che abbiamo voluto dare a questo percorso vi fa pensare ad un qualcosa di simbolico o ad un concetto metafisico, avrete una sorpresa. Infatti organizzando questo tour nel centro dell’Albania abbiamo voluto creare un’esperienza molto concreta e molto fisica di avvicinamento alla realtà di chi ha lasciato quei luoghi per venire a partecipare della nostra vita e del nostro territorio. Il percorso si chiama “cammino dei migranti” proprio perchè cerca di ricostruire, attraverso un percorso da fare riorosamente a piedi, la quotidianità e la realtà di vita delle famiglie albanesi da cui provengono molti dei ragazzi che nella loro esperienza migratoria sono stati assistiti da l’Impronta Onlus in Italia.
Durante il cammino, oltre ad attraversare una delle zone più verdi e più dolci del Paese, avrete la possibilità di osservare direttamente come si svolge la vita quotidiana delle famiglie albanesi, condividendo con loro alcune piccole ma significative esperienze quotidiane; fra queste, la più importante sarà lo spostarsi a piedi, che segnerà i tempi ed i ritmi della vostra esperienza.
Il taglio che abbiamo voluto dare a questo percorso lo rende molto diverso da un normale tour turistico: le vostre, infatti, non saranno “visite”, ma veri e propri incontri, nei quali conoscerete persone e famiglie con le quali Tartan Onlus conduce un percorso di accompagnamento e di sostegno; insieme a loro Tartan cerca di sfruttare al meglio l’esperienza e le capacità dei ragazzi venuti in Italia per produrre dei cambiamenti sociali ed economici reali nelle comunità locali di origine, favorendo così anche eventuali progetti di rientro.
Il viaggio sarà preceduto da incontri di formazione in cui il territorio che scoprirete vi sarà presentato dalla viva voce dei ragazzi assistiti dal l’Impronta, e sarà seguito (per chi lo vorrà) da incontri successivi in cui raccoglieremo le vostre impressioni ed i vostri commenti; in questo modo, potrete aiutarci con le vostre impressioni nel nostro impegno per capire e sostenere le comunità che avete conosciuto.
Costo del Tour 8 giorni €260 a persona
giorno: PISA/TIRANA
Partenza ore 12:10, arrivo a Tirana ore 13:35 (volo aereo con la compagnia “Air One”).
Pranzo e visita al quartiere di Institut, dove l’Impronta e Tartan Onlus promuovono iniziative di animazione sociale.
Serata libera e pernottamento in albergo.
2 Giorno: TIRANA/FIER-SHEGAN
Partenza in macchina alla mattina, visita alla famiglia di Fier-Shegan e pranzo .
Visita della zona; cena e pernottamento presso la famiglia
3 Giorno: FIER-SHEGAN /FIERZE
Colazione e camminata verso la città di Fierze (8km), accoglienza e pranzo presso la famiglia Shahin Qossa.
Cena e pernottamento presso la stessa famiglia.
4 Giorno FIERZE/ ÇEP
Colazione e partenza per il villaggio di Çep (8km), dove sarete accolti dalla famiglia Hoxhalli ed accompagnati per il resto della giornata.
5 Giorno: ÇEP / BELSH
 Colazione e partenza per il villaggio di Belsh (6km); Pranzo presso la famiglia Meta e visita della zona. Cena e pernottamento presso la stessa famiglia.
6 Giorno: BELSH /SKILAJ
Colazione e partenza per Skilaj (10km). Pranzo, cena ed alloggio presso la famiglia Nexha.
7 Giorno: SKILAJ/DUSHK
Camminata verso il villaggio di Dushk (12 Km )ed ospitalità verso la famiglia Muca
8 Giorno: DUSHK/PISA
Partenza in automobile la mattina presto con destinazione aeroporto e rientro a Pisa.
Nota Bene:
  • Il Tour è pensato (per un minimo di 7 persone ) comprensivo di: vitto,
alloggio , spostamenti, guida che parla italiano.

No comments:

Post a Comment